La Riabilitazione del Pavimento Pelvico

Al CMS un ambulatorio dedicato al Pavimento Pelvico Femminile

Il pavimento pelvico è un insieme di muscoli e di legamenti che vanno dal pube al coccige e chiudono la parte inferiore della cavità addominale. Ha il compito importante di sostenere vescica, utero, uretra, intestino tenue, retto e vagina.

Il pavimento pelvico partecipa alla funzione urinaria, fecale, sessuale, riproduttiva e alla statica pelvica. Se i muscoli si indeboliscono, oppure i legamenti o i tessuti si rilassano o vengono danneggiati possono causare la discesa (prolasso) della vescica, dell’uretra, dell’intestino tenue, del retto, dell’utero o della vagina.

Le disfunzioni del pavimento pelvico, dunque, possono comportare, per le donne che ne soffrono, un peggioramento della qualità della vita.

La gravidanza, il parto, l’obesità, gli interventi chirurgici, fare lavori pesanti, la menopausa, l’invecchiamento sono alcuni dei fattori che possono indebolire il pavimento pelvico e dare origine a disturbi e disagi rilevanti.

Muscoli del pavimento pelvico

La Riabilitazione del Pavimento Pelvico

La Riabilitazione del Pavimento Pelvico è un approccio conservativo e di documentata efficacia nel trattamento di un numero di condizioni e disfunzioni che affliggono l’intimo benessere femminile.

Grazie a questo approccio terapeutico e alle sue diverse tecniche siamo oggi in grado di dare una risposta significativa a:

  • Incontinenza urinaria, fecale e di gas;
  • Sindrome della vescica iperattiva e urgenza/frequenza urinaria;
  • Prolasso degli organi pelvici
  • Condizioni dolorose pelviche (vestibulodinia, vulvodinia, dispareuina, vaginismo, ipertono)
  • Stipsi
  • Infezioni ricorrenti della sfera genito-urinaria
  • Trattamento delle cicatrici addominopelviche
  • Recupero post-parto
  • Preparazione pre-operatoria e recupero post-operatorio

Il trattamento riabilitativo prevede diversi strumenti e tecniche per la risoluzione di queste problematiche o per alleviarne l’impatto sulla qualità di vita. A seguito di una visita specialistica completa – comprensiva di anamnesi e valutazione clinica della funzionalità pelvica e dei sintomi associati –  seguono dalle 8 alle 12 sedute riabilitative che hanno la funzione di:

  • Correggere gli stili di vita che causano o aggravano la sintomatologia pelvica;
  • Rieducare la funzione vescicale o la regolarità intestinale quando necessario;
  • Lavorare, attraverso la fisiokinesiterapia, sul tono muscolare, sul reclutamento muscolare volontario al fine di correggere eventuali squilibri causa della problematica pelvica (ad esempio, rinforzando muscoli ipovalidi o rilassando muscoli troppo tonici, o favorendo un corretto reclutamento addominale e pelvico sotto sforzo…)
  • Coadiuvare la guarigione della paziente grazie a tecniche strumentali scelte in relazione ai singoli casi. quali Elettrostimolazione Funzionale, Biofeedback Terapia, PTNS, TENS, Correnti interferenziali, Riabilitazione Volumetrica.

Il percorso riabilitativo è, generalmente, efficace già dalle prime sedute. Nell’80/90% dei casi è in grado di risolvere le condizioni maggiori che affliggono la salute intima, urologica e colonproctologica riferibili al pavimento pelvico femminile.

Le sedute eseguite presso il Centro Medico Spoleto sono a cadenza settimanale, e possono prevedere un consulto preliminare gratuito al fine di chiarire eventuali dubbi e stabilire gli esami necessari al percorso riabilitativo.

Per informazioni:

Centro Medico Spoleto, via A. Gullotti 43, Spoleto (PG)
tel: 0743 223927 – cell: 3467517232
email: info@cmsspoleto.it

Vedi anche Specializzazioni: Ginecologia e Ostetricia