Parliamo di angiologia con il dr. Verdura

Il dott. Luigi Maria Roberto Verdura, angiologo, ci parla dell’importanza della prevenzione delle patologie vascolari periferiche

 

L’angiologo studia le patologie vascolari periferiche – sia del settore arterioso che del settore venoso. Solitamente, per effettuare la diagnosi, si avvale dell’ecocolorDoppler.

L’ecocolorDoppler è una metodica diagnostica non invasiva che permette la visualizzazione ecografica e lo studio morfologico e funzionale dei principali vasi sanguigni. Attraverso l’utilizzo di una sonda a ultrasuoni, viene visualizzata sullo schermo la forma dei vasi sanguigni, le eventuali alterazioni e il flusso ematico al loro interno. Il colore permette una precisa individuazione delle aree con flusso anomalo.

Questo esame strumentale è utile per individuare patologie vascolari periferiche: stenosi arteriose (formazione di placche aterosclerotiche sulla parete interna delle arterie) e venose, trombosi (formazione di un coagulo di sangue, un trombo, all’interno di un vaso sanguigno) e insufficienze venose. Inoltre, è importante come screening per gli aneurismi (dilatazione di un vaso sanguigno causata dalla perdita di elasticità delle sue pareti).

Superati i 50 anni di età, è bene pianificare un controllo, soprattutto in presenza di fattori di rischio come diabete, pressione alta, colesterolo, sovrappeso, sedentarietà. La visita angiologica è utile per valutare la presenza e l’entità di un danno vascolare. Alcuni sintomi che potrebbero non apparire evidenti al paziente possono, infatti, essere identificati grazie ad una visita approfondita e confermati dall’esame ecocolorDoppler.

 

Per informazioni e appuntamenti:

Centro Medico Spoleto, via A. Gullotti 43, Spoleto (PG)
tel: 0743 223927 – cell: 3467517232
email: info@cmsspoleto.it


 

Centro Medico Spoleto
In collaborazione con Spoleto7Giorni e FMC28 Multimedia